Come spiegare la recente risalita del Bitcoin

Come spiegare la recente risalita del Bitcoin

bitcoin progresse

Bitcoin ha raggiunto a maggio 2019 i 9000 dollari. Due mesi prima il prezzo della criptovaluta più antica e più conosciuta era di appena 4000 dollari. Si tratta di un aumento del 125%. Come è possibile? Da dove viene questa frenesia d'acquisto? Come spiegare questo rinnovato entusiasmo verso il Bitcoin, anche se l'atmosfera è stata piuttosto cupa nel mondo delle valute virtuali per diversi mesi ?

Sebbene sia sempre difficile fornire una risposta chiara e precisa a queste domande, possiamo tuttavia notare alcuni elementi che, nelle ultime settimane, hanno favorito l'aumento dei prezzi.

Prima di tutto, la prima ragione sembra venire dal lato dell'offerta: il numero di Bitcoin è limitato. Di conseguenza, i prezzi aumentano meccanicamente. Alcuni analisti vedono addirittura arrivare una carenza sul mercato. Se così fosse, non ci sarebbe limite al prezzo del Bitcoin.

Successivamente ci sono stati ampi trasferimenti di capitale virtuale in valuta tra portafogli e piattaforme diverse. Se l'identità delle persone interessate rimane ovviamente riservata, si può pensare che si tratti di grandi investitori, anche di grandi società di gestione o istituzionali, visto le somme coinvolte che contano in milioni di dollari. Questi movimenti erano diretti principalmente sul Bitcoin.

Questo ci porta al secondo punto importante: la riallocazione del capitale su Bitcoin al posto di altri token e altcoins. Infatti, il Bitcoin rimane la criptovaluta di riferimento su questo mercato, con quasi $ 154 miliardi di capitalizzazione. Ciò rappresenta una quota del 56% del mercato. Il secondo posto va all’Ethereum, con solo il 10% del mercato. Entro il 2018, la quota di Bitcoin era scesa a solo il 33%. Da allora, le piccole cripovalute sono state abbandonate a favore del Bitcoin, che sembra più sicuro, più liquido e meno manipolato.

coins

Un'altra spiegazione per questa ripresa: abbiamo assistito ad un accumulo all'inizio del 2019. Quando il mercato si è stabilizzato e ha smesso di scendere, le scommesse in aumento sono state confermate. Da allora, gli investitori si sono posizionati delicatamente ma sicuramente sul Bitcoin. Poco a poco, il prezzo si è consolidato prima di esplodere di recente. La pressione è diventata troppo forte.

Inoltre, questo improvviso aumento potrebbe essere stato accentuato dalla copertura (riacquisto di vendite allo scoperto) di trader ribassisti. Il livello dei $4000 sembra avere attivato degli stop su posizioni short. Ciò provoca un'ondata di acquisti massicci in molto poco tempo. Il mercato si è poi imballato molto rapidamente.

D'altra parte, non dobbiamo dimenticare che molte persone si sono morse le dita nel 2017, non avendo investito sul Bitcoin e osservando tristemente la scalata dei prezzi giorno dopo giorno. Questa volta non si vuol perdere il treno! Se il Bitcoin costa $10.000 e $20.000 non si vuole rimanere indietro come nel 2017! È quindi più sicuro comprare, anche poco, che sedersi e rimpiangere di non averlo fatto più tardi.

Infine, più in generale, il Bitcoin sta diventando sempre più credibile come risorsa di diversificazione in un portafoglio globale. È anche decorrelato dai mercati azionari, delle obbligazioni, ecc. Quando « tutto va storto », possiamo ricorrere al Bitcoin come potremmo fare con l'oro. Ma il metallo prezioso non tiene più necessariamente il colpo. Il Bitcoin appare come una seria alternativa. Non è quindi impossibile che gli investitori si siano rivolti, e lo facciano sempre di più, al Bitcoin.

La grande domanda ora è quella di sapere se questa volata verrà confermata nelle settimane e nei mesi a venire. O se, come nel 2018, i prezzi si « sfracelleranno al suolo ». Come le variazioni del suo prezzo, le opinioni riguardanti il Bitcoin sono estreme. Alcuni lo vedono in oltre i $ 100.000 mentre altri pensano che il Bitcoin non valga nulla. In effetti è molto difficile, se non impossibile, stimare il valore del Bitcoin. È per il momento un mercato di speculazioni totali. Solo la lotta tra compratori e venditori ha la precedenza. Non esiste alcun elemento fondamentale che possa supportare l'una o l'altra delle posizioni.

Bitcoin è diventato oggi un « attivo » indispensabile. Considerato in precedenza come uno scherzo o una truffa, il Bitcoin oggi gode di un'esposizione molto ampia. Banche e istituzioni sono interessate. I regolatori cercano di controllare ciò che può essere. Esistono dozzine di piattaforme di scambio. I prodotti « seri » vengono creati per investire o scambiare il Bitcoin ... In breve, non siamo più nell'infanzia di un mercato nascente. Se i prezzi aumentano o diminuiscono, probabilmente stiamo assistendo all'integrazione del Bitcoin come nuovo strumento finanziario su larga scala.

Confronta i broker di Criptovalute

Ultimo aggiornamento il 12/06/19

Continuare questa discussione sul forum