Guida principiante : Come lanciarsi in borsa ?

Borsa principianti

Illustrazione: Borsa principianti

Warren Buffett. Un solo nome. Una leggenda. È miliardario. Cosa fa ? Degli investimenti in borsa. La borsa è un campo vasto ed eccitante. Vi si può fare fortuna. Ci si può rovinare. Ma checché se ne dica, qualsiasi cosa si pensi, è un pilastro innegabile di arricchimento personale. Pertanto, come si può accedervi? Come trarne beneficio? È così semplice? O così complicato? Come lanciarsi in borsa senza bruciarsi le ali se siamo un semplice privato? Se ne sentono di tutti i colori sull'argomento, chi dice il vero, chi dice il falso? Si parla di azioni, è questo l'unico modo per approfittare della borsa? E il trading in tutto questo che rapporto ha con la borsa? Warren Buffett non è un trader in quanto tale, bensì un investitore. Qual è la differenza ? 

Vediamo gli elementi che ogni operatore di borsa in erba deve considerare prima e durante la sua cavalcata borsistica.

Conoscenze preventive: cosa è necessario sapere prima di lanciarsi in Borsa

Non si diventa Warren Buffett dall'oggi al domani. Ci può volere una vita intera.

Ovviamente è inutile aspettare troppo. Tuttavia, è pericoloso lanciarsi senza un minimo di conoscenza dei mercati borsistici. Per questo niente di più semplice: immergetevi in un'opera sull'argomento dall'inizio alla fine. Evitate di scovare delle informazioni a destra e a sinistra: ciò non sarà molto efficace. D'altra parte, nulla impedisce di approfondire le nozioni facendo delle ricerche più spinte. Oltre ai libri, esiste un bon numero di corsi di formazione nella borsa, gratuiti o a pagamento, in rete. Il non plus ultra in questo campo è avere un mentore, una persona con un'esperienza di successo che può, al di là del semplice contenuto, dare un approccio pratico all'investimento in borsa.

Non è il luogo qui di fare un corso sulla borsa. Tuttavia alcune nozioni sono importanti. Tra queste, il fatto che le azioni non sono l'unico prodotto in borsa. In particolare, ci sono fondi, questi panieri di azioni, che consentono un'esposizione alle azioni con minor rischio. All'interno di questa categoria si trovano le Questa categoria include gli OICVM, i fondi indicizzati, trackers e gli ETFs. Un altro elemento importante: la distinzione in trading ed investimento. Infine, si possono detenere delle azioni in proprio o fare ad esempio del trading su CFD. Nel primo caso si è « azionista » dell'impresa, nel secondo si gioca sulle variazioni di prezzo senza detenere realmente le azioni.

Gli strumenti e mezzi di accesso alla Borsa

Le conoscenza teoriche e l'apprendimento sono un prerequisito indispensabile. Dopo di ciò viene naturalmente l'implementazione concreta.

L'accesso al mercato si fa per mezzo dei broker. Ne esistono dozzine, ognuno con la sua particolarità, i suoi vantaggi e svantaggi. È importante confrontarli per trovare quello più adatto ai propri obiettivi.

In Francia, diversi pacchetti fiscali o supporti di investimento consentono di lanciarsi in borsa : PEA, Conto Titoli, Assicurazione sulla Vita. Anche qui è necessario confrontare le specificità di ciascuno in funzione della propria situazione e della propria strategia. Con l'assicurazione sulla vita, ad esempio, non si possono mettere i propri soldi su delle azioni una ad una, bensì sui fondi. I tipi di prodotti proposti sono diversi, così come la tassazione.

Una nuova moda nei servizi di investimento o piazzamento finanziario è emersa negli ultimi anni, quella dei robo-advisors.

Quando non si ha né il tempo né le capacità per gestire efficacemente i propri risparmi, queste nuove opportunità sono molto interessanti.

A livello dell'analisi preliminare e delle piattaforme, esistono degli strumenti interni ai broker o degli strumenti esterni, gratuiti o a pagamento. Secondo i desideri, alcuni aiutano con l'analisi tecnica dei mercati, altri con l'analisi finanziaria e fondamentale.

Fissarsi degli obiettivi

Prima di tutto, occorre definire le proprie intenzioni ed obiettivi in relazione alla borsa. Il trading riguarda l'acquisto e la rivendita di azioni a breve termine, in un orizzonte di tempo che varia dal giorno fino a qualche mese. L'investimento, alla Warren Buffet, ad esempio, è un processo a lungo termine, che va da diversi mesi a diversi anni. Possono essere adottate diverse strategie, come ad esempio investire per toccare ogni anni i dividendi. Questo è uno dei tanti, da qui la necessità di informarsi sull'argomento.

Il trading azionario e gli investimenti in borsa hanno più largamente questo punto in comune che si tratta di una « gestione attiva », vale a dire che i titoli vengono selezionati uno per uno in modo personale. Si parla di stock-picking. Occorre quindi avere una strategia precisa, sapere perché si acquista questa o quella azione e quando venderla. Ciò è contrario alla « gestione passiva » che riguarda i fondi indicizzati e altri ETF. Questa viene adottata in particolare dai robo-advisors.

Raccomandazioni e avvertenze

Il trading o l'investimento generano inevitabilmente dei costi di transazione. Ad ogni acquisto o vendita di azioni, il broker si remunera. Questa attività, anche se potenzialmente lucrativa, può verificarsi essere anche molto costosa.

D'altra parte, in questi ambiti occorre non essere facilmente impressionabili. La gestione delle emozioni a volte è difficile, da qui la necessità di avere una strategia chiara e precisa per sapere cosa fare e quando farlo. Inoltre, è importante avere un follow-up preciso delle evoluzioni del proprio portafoglio azionario e analizzarne i risultati al fine di ottimizzare e migliorare le sue prestazioni.

I broker offrono anche prodotti complessi con un effetto leva come i turbo, opzioni, warrant ... È assolutamente necessario evitarli quando ci si lancia in borsa, senza avere un'esperienza precedente. A livello di trading su CFD, vale la stessa cosa, sono prodotti con effetto leva, con in genere un conto a margine. Non avventuratevi qui senza conoscerne gli annessi e connessi.

La parola finale

Come abbiamo visto, molti parametri entrano in considerazione nel mercato di borsa ... Non è un fiume lungo e calmo e si può trascorrere la propria vita ad imparare e scoprire nuove strategie, ad utilizzare nuovi strumenti e prodotti. Il rischio fa parte del gioco, occorre solo esserne consapevoli e sapere come domarlo. Esistono varie strategie per limitare questi rischi. Globalmente, una singola parole d'ordine in relazione al trading, alla borsa, alle azioni, alla gestione del rischio: investite il vostro capitale poco a poco e diversificate i vostri investimenti!

 

Ultimo aggiornamento il 24/09/18

Continuare questa discussione sul forum