L'analisi Fondamentale – Tecniche e Strategie Per il Trading Online

analyse fondamentale

Illustrazione: L’analisi fondamentale

Esistono diversi modi per affrontare i mercati, per analizzarli, al fine di assumere delle posizioni ed essere in grado di realizzare dei profitti. In generale, esistono due tipi di analisi: quella fondamentale e quella tecnica. Le si contrappongono spesso. In realtà esse sono complementari. Si potrebbe anche aggiungere l'analisi comportamentale. Ci concentriamo qui sull'analisi fondamentale. Questo termine comprende vari temi distinti in esso.

Che cos’è l’analisi fondamentale ?

Come indica il suo nome, si tratta dello studio di tutto ciò che riguarda i fondamenti del mercato studiato, vale a dire la sua stessa natura, ciò che lo costituisce, i suoi principi di funzionamento, l'offerta e la domanda associate, l'economia intorno al sottostante in questione. Un mercato i cui fondamentali sono buoni e sempre in miglioramento, avrà la tendenza ad apprezzarsi. Al contrario, se questi stessi dati sono cattivi o si deteriorano, i prezzi avranno la tendenza a diminuire. L'analisi fondamentale si propone quindi non solo di analizzare la situazione attuale, ma anche e soprattutto di cercare di prevedere gli stati futuri del mercato, e di assumere di conseguenza delle posizioni. 

Maggiori categorie

Analisi macroeconomica

Per avere una visione completa della situazione del mercato, è importante interessarsi alla macroeconomia, cioè agli indicatori dello stato di salute dell'economia. Tra di essi troviamo il sentimento o la fiducia dei consumatori, la spesa dei consumatori, la produzione industriale, i permessi di costruzione, i tassi di disoccupazione, i prezzi al consumo e alla produzione, ecc. Ce ne sono a decine. L'interesse principale di questi numero è che si tratta di dati reali, sullo stato reale dell'economia. "I numeri non mentono.” Partendo dallo studio di questi dati estraiamo una situazione precisa sullo stato di un mercato. Uno degli obiettivi di questa analisi è anche quello di sapere in quale periodo del ciclo economico si trova una paese o una regione: crescita, rallentamento, recessione o uscita dalla recessione.

Analisi geopolitica

L’economie è una cosa, ma non spiega tutto. La situazione geopolitica di una paese può avere delle forti influenze sui mercati. Inoltre, l'azione diretta dei governi o banche centrali può impattare fortemente sui prezzi delle valute, sui tassi di interesse e sulle materie prime. Le tensioni tra i paesi, le guerre, gli embarghi, sono tutti fattori da considerare e che influenzano i mercati. 

Analisi settoriale

Dopo aver determinato la salute generale di un'economia, è importante conoscere i settori che nei mesi a venire potranno beneficiare o meno di questo contesto economico. Si distinguono i settori ciclici e non ciclici. Il primo avranno la tendenza a beneficiare di un'economia in crescita, mentre gli altri subiranno un impatto minore durante una recessione o depressione.

Analisi finanziaria

Per quanto riguarda il mercato azionario, la cosiddetta analisi fondamentale (il mercato, il settore ...) viene talvolta confusa con l'analisi finanziaria. Questa consiste nello studiare i dati finanziari legati all'impresa, come ad esempio i risultati, il bilancio, e dei rapporti, come il PER (price earning ratio) o EPS (earning per share). A partire da questi elementi e dai prezzo di mercato correnti si può concludere che un'azione è sopravvalutato o sottovalutata. L'analisi finanziaria è un metodo utilizzato da tutti i gestori di portafoglio e da tutti i principali investitori. È necessario per selezionare le azioni su cui investire, si parla quindi di "stock picking”.

Offerta e domanda

Tutti i mercati funzionano secondo il principio della domanda e dell'offerta. Le materie prime, in particolare, sono una classe di attività che si prestano bene a ciò. Sul mercato del petrolio, per esempio, è importante conoscere lo stato effettivo della produzione, le decisioni dell'OPEC, e, oltre a sapere se la domanda è presente o no, occorre sapere se il tutto è equilibrato o meno. Questo è il principale fattore del livello dei prezzi. 

In breve

L'analisi fondamentale è ampiamente utilizzata dai professionisti del mercato finanziario, molto più che l'analisi tecnica, che viene utilizzata principalmente dai privati. E' complessa e tocca molti argomenti. E' quindi necessario specializzarsi per conoscere davvero i pro e i contro di un ambito, e diventare quindi un esperto. Inoltre, essa permette di comprendere a fondo i mercati e in una certa misura di prevederli.  

Ultimo aggiornamento il 28/12/16

Continuare questa discussione sul forum