Ethereum : il nuovo concorrente del Bitcoin ?

Ethereum : il nuovo concorrente del Bitcoin ?

L’Ethereum è una nuovo criptovaluta che offre numerosi vantaggi e che potrebbe presto superare l'impiego dei Bitcoin. Si tratta quindi di una tendenza che va seguita da vicino nei prossimi mesi.

Le origini ed il funzionamento dell’Ethereum

In seguito al lancio del Bitcoin nel 2009, sono emerse molte altre criptovalute, cioè delle valute completamente digitali. Una delle più recenti è l'Ether, che è ormai diventata la seconda criptovaluta più utilizzata dopo i Bitcoin. E' stata lanciata nell'agosto del 2015.

Il funzionamento dell'Ether è molto vicino a quello dei Bitcoin. Si tratta infatti di una valuta basata sulla tecnologia Ethereum, vale a dire un sistema basato su delle blockchains. Ma, a differenza dei Bitcoin, il cui obiettivo al momento della loro creazione era unicamente quello di servire come moneta alternativa, l'Ethereum può essere utilizzato anche per creare varie applicazioni decentralizzate. La moneta Ether è quindi una vera e propria alternativa alle valute tradizionali, ed interessa in tal modo il settore del trading.

Al momento del suo lancio, il valore dell'Ether venne fissato a circa 2,8$. Da allora questo valore non smette di aumentare, e la criptovaluta e valutata ormai quasi circa $ 12. Per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato, è dell'ordine di più di un miliardo.

Confronto tra l’Ether e il Bitcoin

Ether deve ancora confermare il suo status di sfidante nei confronti del Bitcoin, tuttavia presenta dei vantaggi significativi che la rendono quindi un serio concorrente.

Contrariamente al Bitcoin, l’Ether non è stato concepito come un metodo di pagamento alternativo. Alla base, questa criptovaluta è stata creata per gli utilizzatori della piattaforma Ethereum, affinché quest’ultimi possano utilizzare l’Ether nelle applicazioni sviluppate.

 L’offerta di Ether non ha limiti, né nel tempo, né di offerta, contrariamente al Bitcoin.

L’Ether è più rapido del Bitcoin. Mentre una transazione Bitcoin dura circa 10 minuti, le transazioni Ether sono realizzate in pochi secondi, favorendo così la sua liquidità e la sua volatilità.

La proprietà della moneta è diversa, perché nella maggior parte dei casi, i Bitcoin sono stati sfruttati da degli utenti precoci. L'Ether è stato lanciato grazie al crowdfunding, e quindi il denaro appartiene alle persone che hanno investito in tale valuta, e che l'hanno acquistata.                                                                                    

L’evoluzione del prezzo dell’Ether

Il prezzo dell'Ether viene prima di tutto influenzato dalle evoluzioni della piattaforma Ethereum, e dalle tappe che essa attraversa, chiamate « hard forks ». Ciascuna di queste tappe consente di aggiungere stabilità e di migliorare il funzionamento della piattaforma. E' stato registrato un episodio di pirateria informatica durante una di queste  « hard forks », che ha fatto perdere all'Ether il 30% del suo valore, ma la piattaforma è poi stata modificata, affinché questo tipo di incidenti non si ripeta più.

Il valore dell'Ether è influenzato anche da fattori esterni, e, specialmente, dal prezzo del Bitcoin. Quando quest'ultimo mostra un aumento significativo, le altre criptovalute, compreso l'Ether, vengono anche viste come buone opzioni di investimento.

E’ così che recentemente l’Ethereum ha attirato l’attenzione degli investitori del settore delle tecnologie grazie al suo potenziale di crescita elevato ed alla sua maggiore flessibilità in relazione al Bitcoin. Il corso dell’Ethereum è quindi passato da $17,1 a $51,76. Questo aumento può essere in larga misura attribuito agli investitori Bitcoin, che cercano così di diversificare il loro portafoglio in vari progetti.

Il successo dell’Ether

Alcuni indicatori mostrano che l'Ether è stato facilmente adottato da dei nuovi utenti. Si assiste infatti ad un aumento del numero di transazioni in rapporto ai

nuovi portafogli unici. D'altra parte, il numero di nuovi utenti non cessa di aumentare.

Mentre la differenza tra la capitalizzazione di mercato di Bitcoin e dell'Ethereum tende a stringersi, sempre più investitori Bitcoin si interessano agli Ether.

In termini di fattori di rischio, Ethereum ha creato dei protocolli per ridurre il tempo delle operazioni, riducendo così il rischio per gli investimenti a lungo termine.

Ethereum è quindi un serio concorrente di Bitcoin e anche se queste due criptovalute non sono state concepite con gli stessi obiettivi, esse al giorno d’oggi interessano molto agli investitori che cercano di diversificarsi.

Ultimo aggiornamento il 05/04/17

Commenti (0)

Scrivere un commento