Trading automatico del Forex : Come funziona?

Trading automatico del Forex : Come funziona?

Definizione di trading automatico 

Il trading automatico è un sistema per intervenire sui mercati, in particolare in quello del forex. Si tratta infatti un sistema di trading programmato in anticipo con delle regole di acquisto, di vendita e di gestione dei rischi. È in qualche modo un

robot di trading indipendente che prende le decisioni da solo, senza intervento umano.

Su alcune piattaforme di trading lo si chiama Expert Advisor (EA) ovvero consulente esperto in francese. Questo programma può essere costantemente attivo sui mercati, giorno e notte, finché sono aperti.

A chi si indirizza questo strumento di trading?

Precedentemente riservato alle banche e ad altre società di investimento, il trading automatico si è gradualmente democratizzato. Adesso è accessibile a tutti grazie alle molteplici possibilità offerte da internet e dai software online. 

Per sviluppare il proprio robot, occorre innanzitutto determinare una strategia di trading precisa con delle condizioni di acquisto e vendita, dei livelli di stop e d’obbiettivo o di chiusura della posizione.
In generale, vengono utilizzati degli indicatori grafici e tecnici per impostare queste regole di trading, di ingresso e di uscita. È inoltre necessario avere fissato delle condizioni di gestione del conto di trading o money management. Infatti, la chiave di una strategia di trading vincente deriva da una buona gestione dei rischi. Inoltre, è necessario sapere in quale mercato questo robot sarà applicato perché ognuno ha le sue specificità.

Una volta immaginata la strategia, sarà necessario programmare concretamente utilizzando un software e un linguaggio di programmazione informatico come Python, C ++ o altri linguaggi specifici dei sistemi come MetaTrader. Esistono anche delle piattaforme che permettono di sviluppare questi robot di trading senza dover programmare: in questo caso, l’automatismo si fa con l’aiuto di blocchi logici condizionali e visuali. Ciò consente al maggior numero di persone di accedere a queste tecniche. Non c'è bisogno di essere un asso della programmazione per accedere al trading automatico.

Quando il programma informatico è terminato, devono essere eseguiti dei test. Innanzitutto è essenziale effettuare il così detto backtest: si tratta di testare il programma su uno storico dei prezzi e vedere quindi le prestazioni virtuali del robot nel passato. Conviene quindi testarlo sui dei prezzi correnti, con le attuali condizioni del mercato. Questo può richiedere diverse ore, giorni o settimane a seconda della strategia.

Svantaggi ed inconvenienti 

L'interesse principale di un robot di trading è la sua autonomia: funziona da solo e per tutto il tempo, 24 ore su 24. Questo è un grande vantaggio perché permette di non restare incollati allo schermo per trovare le opportunità, è il robot che se ne occupa. Infine, consente di rimuovere le emozioni e gli aspetti psicologici del trading come la paura, lo stress, l'eccitazione che sono nefasti nel trading. Ciò evita quindi di prendere delle decisioni sbagliate.

Tuttavia, non tutto è roseo. Una strategia automatica può essere adattata ad alcune coppie forex e non ad altre: è necessario calibrare bene il proprio robot in base alle valute o coppie forex specifiche. Allo stesso modo, un robot può essere adattato unicamente a determinate condizioni di mercato: si può verificare una serie di trade perdenti prima di ritornare al verde. In questo caso,

Il punto più difficile è mantenere il robot acceso, anche se anella dei trade perdenti.

Sarebbe un errore quello di fermarlo e di non aspettare i trade vincenti.

In ogni caso va ricordato che non esiste un robot miracoloso o un martingale perché i mercati sono complessi e mutevoli. Analogamente, non esiste alcun programma adatto a tutti i mercati. 

Trova i Migliori Brokeraggio Online di Trading Automatico

Ultimo aggiornamento il 15/09/17

Commenti (0)

Scrivere un commento